Cerimonia

Gli invitati si fanno da parte mentre cammini verso l’altare. L’emozione è tanta che non ti senti le gambe e ti sembra di volare. Ma il culmine è allo scambio delle promesse: una buona percentuale degli sposi, non importa se lui o lei, non ce la fa a leggere tutta la formula. C’è chi ride e chi piange, ma sono solo modi diversi di lasciarsi trascinare dall’emozione.

Qui il fotografo non esiste proprio. Sia che la cerimonia si svolga in un luogo di culto, sia che ci si trovi nel giardino di un castello, i protagonisti sono solamente gli sposi e colui che officia il matrimonio. Il fotografo deve essere totalmente invisibile, senza però perdere nessun momento importante. Durante la cerimonia si possono veramente apprezzare la professionalità e la discrezione del fotografo, proprio perché ci si dimentica che esiste.

Riprendiamo la cerimonia del vostro matrimonio con discrezione, senza interferire  e disturbare. Facciamo in modo che i momenti più importanti rimangano per voi indimenticabili, così che possiate riassaporarli in futuro e condividerli con chi amate. Ogni sorriso, ogni lacrima, ogni emozione viene colta nel momento e con la luce migliore, per sottolineare la solennità della cerimonia ed il coinvolgimento degli sposi e di quanti avete desiderato festeggino con voi.

Fotografo di matrimonio a Verona e provincia, Lago di Garda, Veneto, Lombardia, Toscana. Chiedete al vostro fotografo di seguirvi in qualsiasi luogo, sia in Italia che all’estero: Sergio Tressino sarà ben felice di accontentarvi in ogni vostro desiderio, per ottenere le più belle fotografie che possiate desiderare per i vostri momenti indimenticabili. Nel caso richiediate il servizio video del vostro matrimonio, un operatore professionista vi seguirà per tutto il tempo necessario.

Cose che tutte le spose dimenticano durante l’organizzazione del loro matrimonio (continua).

“Una cosa che spesso le spose dimenticano? Ringraziare! E’ giusto pretendere attenzioni e affetto da amici e parenti, ma è anche vero che tra regali, trasferte ecc. partecipare ad un matrimonio è un impegno anche per gli ospiti. Quindi, a matrimonio concluso, far arrivare loro un ringraziamento da parte della neo coppia è un gesto molto elegante. E qui sono da preferire i mezzi analogici: banditi sms o messaggi via email! E’ bene organizzarsi fin dal momento in cui si studiano le partecipazioni con delle thank you card graficamente coordinate (ma anche un biglietto bianco scritto a mano andrà benissimo!) e con la lista degli indirizzi di chi ha partecipato alle nozze oppure ha semplicemente fatto arrivare a casa un mazzo di fiori. Al rientro dal viaggio di nozze passate a comprare i francobolli e spedite il tutto: sarete sorprese da quante persone vi chiameranno commosse dal vostro gesto. Tutte le spose vogliono essere delle principesse, ma un piccolo pensiero come questo vi farà ricordare come delle vere lady”. Molti sposi dimenticano la fase dei ringraziamenti, non tanto perché non vogliano farlo, anzi, ma perché è una cosa che sfugge al controllo: e così non dovrebbe essere, per nessun motivo!”.